Isteroscopia Operativa

Isteroscopia Operativa

Orari e recapiti: 
Reparto: 049 8221 360

Presso l'Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia del Policlinico è attiva una Unità di Isteroscopia Diagnostica ed Operativa diretta dal dr. Raffaele Ricciardi che vanta una trentennale esperienza  nel settore. Tale Unità dispone degli strumenti tecnologicamente più avanzati per la diagnosi isteroscopica (visione diretta con microstrumenti ottici del canale cervicale e della cavità uterina) e per l'esecuzione di interventi endoscopici endouterini quali: asportazione di polipi, rimozione di fibromi intracavitari ed intramurali, correzione di malformazioni uterine quali setti e subsetti uterini, e l'ablazione endometriale.In tale centro, ogni anno sono eseguite circa 2.000 prestazioni isteroscopiche diagnostiche ed operative.

L'isteroscopia operativa viene eseguita in regime di Day Hospital, con una degenza limitata a poche ore.

La chirurgia  isteroscopica permette l’asportazione di tutte quelle neoformazioni endocavitarie quali polipi e miomi (generalmente causa di sanguinamenti anomali, mestruazioni abbondanti ed emorragie) e la correzione di alcune malformazioni uterine quali i setti che un tempo richiedevano interventi addominali molto complessi. Permette anche di ridurre il ricorso alla asportazione dell’utero in molti casi di mestruazioni emorragiche premenopausali, mediante l’asportazione della pellicola interna della cavità uterina (ablazione endometriale).

L’operatività isteroscopica, presso la nostra Unità si avvale di numerosi tipi di isteroscopi operativi (dai ministrumenti da 5 mm di diametro fino ai resettori da 9 mm., compresi i nuovissimi,  avanzati e meno traumatici strumenti quali il miniresettore di Gubbini e l’isteroendoscopio operativo di Ricciardi (H.E.O.S.) che permette un approccio chirurgico più veloce e sicuro estendendo anche le possibilità terapeutiche.

In buona percentuale di casi, gli interventi isteroscopici possono essere eseguiti in anestesia locale (paracervicale) essendo interventi poco invasivi e della durata di pochi minuti permettendo la dimissione della paziente, completamente autonoma, dopo anche solo un'ora di osservazione. Sicuramente la chirurgia isteroscopica permette di risolvere, in pochi minuti, patologie che in epoca pre-endoscopica richiedevano interventi anche molto invasivi e, spesso, l’asportazione dell’utero.

Si ritiene importante sottolineare che una diagnosi isteroscopica preventiva, unitamente alla valutazione della paziente, permette di selezionare l’approccio chirurgico più idoneo,  il tipo di strumento da utilizzare ed il ricorso alle tecniche di analgesia od anestesia più idonee.