True Beam

Nato nella zona tecnologicamente più avanzata al mondo, la Silicon Valley, il TRUEBEAM è l’acceleratore lineare più evoluto attualmente esistente, usato esclusivamente in ambito oncologico. Il TRUEBEAM rappresenta una nuova possibilità di cura efficace per i pazienti con metastasi addominali, tumori inoperabili del fegato, del pancreas, e del polmone, e anche il trattamento con precisione sub-millimetrica dei tumori cerebrali.
Il posizionamento ottimale del paziente è garantito da un innovativo sistema di monitoraggio a infrarossi e da un lettino robotizzato in grado di muoversi in sei dimensioni. Il nuovo acceleratore è in grado di erogare la terapia sia su bersagli statici che su bersagli mobili, sincronizzando l’irradiazione con l’atto respiratorio del paziente. Si tratta di un requisito necessario per trattare le neoplasie soggette al movimento, come quelle che interessano i distretti polmonari e addominali.
TRUEBEAM permette di erogare radiazioni in dosi molto elevate e mirate in pochi secondi, grazie alla tecnologia definita “Flattening Filter Free”. In altre parole, l’acceleratore dispone di fasci di fotoni con i quali vengono erogate alte dosi in tempi brevissimi. Con questa nuova macchina è possibile l’ipofrazionamento, ovvero l’erogazione della medesima quantità di radiazioni ionizzanti in un numero inferiore di sedute (frazioni). Questa modalità, possibile grazie al meccanismo di modulazione di intensità, permette di trattare la malattia più rapidamente, riducendo la possibilità di evoluzione e aumentando quindi l’efficacia del trattamento, oltre a costituire un beneficio logistico per i pazienti.