Prolasso genito-urinario

Il prolasso genito urinario viene trattato in modo chirurgico sia con correzioni vaginali sia con l'esecuzione della colposacropessi laparoscopica o laparoscopica robot-assistita.
Tale intervento ad oggi rappresenta il gold standard per la correzione del prolasso e consiste nella sospensione della vagina al piano dell'osso sacro ricostituendo la normale posizione anatomica del complesso vescicale. Tale intervento può avvenire in collaborazione con l'equipe ginecologica della nostra struttura qualora si renda necessario anche un constestuale intervento di isterectomia (asportazione dell'utero).